cilindro-champions-C43plus-500 FABBRO Roma Porte 24H Cell.392 2048111

made-in-italy FABBRO Roma Porte 24H Cell.392 2048111

fichet- FABBRO Roma Porte 24H Cell.392 2048111

cisa- FABBRO Roma Porte 24H Cell.392 2048111

mottura-logo FABBRO Roma Porte 24H Cell.392 2048111

ISEO- FABBRO Roma Porte 24H Cell.392 2048111

fabbro-roma FABBRO Roma Porte 24H Cell.392 2048111

CHIAMA_ORA_- FABBRO Roma Porte 24H Cell.392 2048111

riparazioni-porte FABBRO Roma Porte 24H Cell.392 2048111

emergenza-chiavi FABBRO Roma Porte 24H Cell.392 2048111

sblocco-serrature FABBRO Roma Porte 24H Cell.392 2048111

mappa-roma-rossa-bianco FABBRO Roma Porte 24H Cell.392 2048111

SERRATURE-DOPPIA-MAPPA-ESTERNA-MOTTURA-2 FABBRO Roma Porte 24H Cell.392 2048111

Lunedì, Dicembre 30, 2019 Super User PORTE 56
Fabbro Roma Serrature Porte Blindate : Le classi di sicurezza delle porte blindate sono categorie che vengono testate sulla base di rigorosi test ai materiali e alla meccanica. Per essere definita blindata una porta deve essere sottoposta a numerose verifiche e anche se i costi sono ovviamente più alti delle porte da interni, questi vengono ripagati nel corso degli anni per l’importanza e l’efficacia con cui svolge la sua funzione di protezione della casa. Per definire una porta blindata ha grande importanza la serratura che dev’essere realizzata con materiali robusti e con meccanismi adatti a scongiurare i tentativi di effrazione. Le serrature rientrano nelle classi di sicurezza e vengono garantite da certificazioni analoghe a quelle delle porte, per scegliere una serratura è sempre opportuno domandare di poter prendere visione del marchio CE che garantisce una produzione in linea con le normative vigenti della comunità europea.

PORTE FABBRO Roma Porte 24H Cell.392 2048111

FABBRO ROMA PORTE: Le componenti di una porta sono molteplici e non tutti le conoscono. Essere informati su come una porta è fatta può essere davvero utile in caso di guasti, perchè si può comprendere meglio il meccanismo e tentare di riparare, seppur provvisoriamente. I primi quattro componenti sono: anta, coprifili, falso telaio e controtelaio e telaio fisso. A questi si collegano poi le cerniere, che collegano anta e telaio e consentono l’apertura definendone anche la direzione, qualora non fossero modelli reversibili, dunque in grado di permettere il movimento in entrambi i sensi. Ne esistono di due tipi: visibili e a scomparsa. Inoltre abbiamo le guarnizioni, di materiale elastico come gomma o pvc, e serve per attutire gli urti di chiusura facendo in modo che quando la porta va a sbattere contro il telaio il colpo sia lieve, e allo stesso tempo che quando la porta è chiusa non lasci filtrare rumori o correnti d’aria da eventuali spifferi.