Colori porte interne. Arredare gli interni di una casa non è un compito facile. Sono tanti i dettagli a cui pensare, ma bisogna procedere passo dopo passo, dandosi un’ordine di priorità. Per prima cosa vengono i pavimenti, il colore delle pareti e gli infissi; porte e finestre hanno un ruolo principe per la buona riuscita nella progettazione dello stile di un ambiente. Le porte possono avere diverse colorazioni, a seconda dei materiali impiegati e della tecniche di pittura. Quelle in legno possono essere laccate o trattate con mordente di diverse sfumature su legni come il larice e il rovere; le ultime versioni si sono modernizzate con tinte innovative più o meno scure, tendenti al grigio a all’avorio e dovute a sbiancamenti o particolari trattamenti che innescano reazioni chimiche modificando la naturale colorazione del legno. I colori laccati fanno riferimento al sistema RAL usato in tutta Europa come riferimento nella definizione dei colori standard identificati attraverso codici.